LA STORIA

Enoteca Rabezzana

Passo dopo passo: Asti, Torino, Londra

Era il 1911 quando Luigi Rabezzana, il bisnonno dell’attuale proprietario Franco, produttore di vini con vigneti e cantine a San Desiderio d’Asti, aprì un primo emporio per la vendita di vini di propria produzione a Torino, in via San Massimo. In seguito, il nonno Carlo inaugura una prestigiosa enoteca, poi diventata osteria, in piazza Carignano e, nel 1946 dopo la guerra, il papà Renato trasferisce il punto vendita in via San Francesco d’Assisi 23. Una piccola vetrina, proprio accanto allo storico Pastificio Giustetto, degli zii.
Il fratello Carlo segue le orme paterne e, fino al 2012, guida l’enoteca per poi consegnarla nelle mani di Franco, l’ingegnere di famiglia che ha intrapreso con successo altre strade imprenditoriali. Nel solco della tradizione, lo spazio si rinnova con la ristrutturazione del magazzino al piano inferiore diventato uno spazio per gli eventi culturali. Nel 2014 apre un wine bar con il nome storico dell’Enoteca Rabezzana/ER a Smithfield, una zona strategica e in forte espansione della City di Londra.

Il passo successivo, nel 2016, è stato il restyling del locale in via San Francesco d’Assisi 23 con l’apertura dell’osteria. Da quel momento l’Osteria Enoteca Rabezzana diventa una realtà unica.
È, infatti, l’unico esempio di produttori storici di vini di qualità piemontesi che hanno aperto un ristorante d’eccellenza che ricerca la qualità: in cucina, nel servizio, nella lista dei vini.
Una qualità oltretutto certificata: dal 2019 l’Enoteca Rabezzana è “Maestro del Gusto“, il prestigioso titolo conferito alle eccellenze del territorio dalla Camera di Commercio di Torino e Slow Food.

Siamo aperti

dal Martedì al Sabato
dalle 10 alle 19

Lunedì  dalle 10 alle 15,30

 

Giorni di chiusura
Domenica 

Inviateci un messaggio

Pin It on Pinterest